"Troppi sbarchi, intervenga il governo": Noi con Salvini protesta alla Scala dei turchi

Un piccolo gruppo di persone, con in testa il deputato nazionale Alessandro Pagano, ha esposto striscioni e bandiere sulla marna bianca: "I nostri confini vanno difesi"

Il presidio sulla Scala dei turchi

Il partito politico di Noi con Salvini "marcia" sulla Scala dei Turchi per protestare contro gli sbarchi fantasma che nell'ultimo mese hanno assediato la costa agrigentina, da Realmonte a Licata. Con in testa il deputato nazionale Alessandro Pagano e il rappresentante del partito in provincia, Salvatore Liotta, un gruppo di persone con bandiere e striscioni ha voluto comporre un presidio sulla marna bianca per cercare di sensibilizzare il Governo su una questione che in questi giorni interessa da vicino la costa agrigentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiediamo l'intervento del ministro Marco Minniti, del premier Paolo Gentiloni e del ministro degli Esteri Angelino Alfano - ha spiegato Alessandro Pagano del gruppo 'Noi con Salvini' - affinché questa situazione si risolva. Quello che accade è uno dei più gravi danni per la nostra popolazione. Quotidianamente sbarcano gruppi di persone di origine tunisina che arrivano dopo l'amnistia che è stata data nel paese, queste sono persone che hanno quindi avuto problemi con la legge o comunque persone dalla dubbia moralità. Non sappiamo se fra di loro si nascondono pure terroristi, quindi siamo preoccupati e chiediamo l'intervento del Governo". L’evento di questa mattina ha richiamato l’attenzione di diversi passati, "Noi con Salvini" ha chiesto esplicitamente di "difendere i nostri confini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento