rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Centro città

Giro di prostituzione nel centro storico, chiusa l'inchiesta: sette indagati

A distanza di quasi tre anni dall'operazione "Saponara", eseguita dalla squadra mobile il 20 giugno del 2014, la Procura della Repubblica conclude le indagini e si appresta a chiedere il rinvio a giudizio

Associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento e al favoreggiamento della prostituzione: a distanza di quasi tre anni dall’operazione “Saponara”, eseguita dalla squadra mobile il 20 giugno del 2014, la Procura della Repubblica chiude l’inchiesta e si appresta a mandare a processo sette indagati.

L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato alle sorelle peruviane Marival Magaly Manrique Mendoza, 44 anni, e Jacqueline Yanina Manrique Mendoza, 33 anni, alla loro madre Cirila Maria Manrique Huacache, 75 anni, a Maria del Pilar Manrique, 51 anni, Eugenio D’Agostino, 48 anni, di Agrigento, Maria Valdirene Vieira De Oliveira, brasiliana di 45 anni, e a Giuseppe Salamone, 26 anni, di Agrigento. 

Le quattro donne e D’Agostino sono accusati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione. Secondo la Procura avrebbero gestito due case di appuntamento nelle vie Saponara e Neve, in pieno centro storico. Ognuno dei presunti associati avrebbe avuto il suo ruolo. Le donne reclutavano le altre prostitute - di nazionalità straniera o italiana - e procacciavano clientela. Gli altri due indagati sono accusati di avere sfruttato altre prostitute ma sono ritenute estranee all'associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di prostituzione nel centro storico, chiusa l'inchiesta: sette indagati

AgrigentoNotizie è in caricamento