Cronaca Centro città

Giro di prostituzione nel centro storico, chiusa l'inchiesta: sette indagati

A distanza di quasi tre anni dall'operazione "Saponara", eseguita dalla squadra mobile il 20 giugno del 2014, la Procura della Repubblica conclude le indagini e si appresta a chiedere il rinvio a giudizio

La Procura chiude l'inchiesta "Saponara" su un giro di prostituzione nel centro storico (FOTO ARCHIVIO)

Associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento e al favoreggiamento della prostituzione: a distanza di quasi tre anni dall’operazione “Saponara”, eseguita dalla squadra mobile il 20 giugno del 2014, la Procura della Repubblica chiude l’inchiesta e si appresta a mandare a processo sette indagati.

L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato alle sorelle peruviane Marival Magaly Manrique Mendoza, 44 anni, e Jacqueline Yanina Manrique Mendoza, 33 anni, alla loro madre Cirila Maria Manrique Huacache, 75 anni, a Maria del Pilar Manrique, 51 anni, Eugenio D’Agostino, 48 anni, di Agrigento, Maria Valdirene Vieira De Oliveira, brasiliana di 45 anni, e a Giuseppe Salamone, 26 anni, di Agrigento. 

Le quattro donne e D’Agostino sono accusati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione. Secondo la Procura avrebbero gestito due case di appuntamento nelle vie Saponara e Neve, in pieno centro storico. Ognuno dei presunti associati avrebbe avuto il suo ruolo. Le donne reclutavano le altre prostitute - di nazionalità straniera o italiana - e procacciavano clientela. Gli altri due indagati sono accusati di avere sfruttato altre prostitute ma sono ritenute estranee all'associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di prostituzione nel centro storico, chiusa l'inchiesta: sette indagati

AgrigentoNotizie è in caricamento