menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Tredicenne costretta a prostituirsi", cinque persone a processo

L'udienza preliminare si terrà il prossimo 27 gennaio, le indagini furono condotte tra Menfi e Gibellina

Si svolgerà il prossimo 27 gennaio l'udienza preliminare nel procedimento su presunti abusi sessuali perpetrati tra Menfi e Gibellina nei confronti di una minore di 14 anni costretta, si ipotizza, a prostituirsi con il favoreggiamento della madre.

La notizia è riportata sul Giornale di Sicilia in edicola oggi. A giudizio ci sono appunto il genitore (di cui non si rende noto il nome per non danneggiare la ragazzina) e poi Pietro Civello, di 63 anni, di Gibellina, e i menfitani Calogero Friscia, di 25 anni, Vito Sansone, di 43, e Vito Campo, di 69. L'udienza si terrà dinanzi al gup del Tribunale di Palermo Marcella Ferrara.

L'indagine fu condotta dai carabinieri della Compagnia di Sciacca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento