Cronaca Sciacca

Prostituzione, indagini chiuse per il saccense Giovanni Melluso

Giovanni Melluso secondo l'accusa avrebbe interagito con sudamericane e trans attraverso internet, dando vita ad una sorta di "escort in tour" che riuscivano a guadagnare circa mille euro al giorno

Sono state chiuse le indagini riguardanti il 56enne Giovanni Melluso, detto "Gianni il bello". L'udienza per decidere sulla richiesta del giudizio immediato è fissata per il 30 gennaio 2013. Melluso era finito in carcere il 24 luglio scorso, quando venne arrestato con l'accusa di sfruttamento della prostituzione.

Giovanni Melluso secondo l'accusa avrebbe interagito con sudamericane e trans attraverso internet, dando vita ad una sorta di "escort in tour" che riuscivano a guadagnare circa mille euro al giorno. Ai domiciliari oltre alla moglie, Raffella Pecoraro di 47 anni, sono finiti i saccensi Pellegrino Grisafi di 48 anni e Stefano Giovanni Ernesto di 38 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, indagini chiuse per il saccense Giovanni Melluso

AgrigentoNotizie è in caricamento