rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Nuovo pronto soccorso al "San Giovanni di Dio": dopo un mese, ancora tutto fermo

Le attività sono iniziate a giugno: trenta giorni fa avevamo raccontato come nessuno avesse indicato la data di scadenza presunta di conclusione

Appena un mese fa avevamo raccontato come fossero totalmente fermi i lavori di rifacimento del nuovo pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" e non fosse stato indicato nemmeno il termine presunto degli stessi. 

Dopo 30 giorni, nonostante qualche posizione pubblica rassicurante, lo stato dei luoghi è quello che è possibile vedere nelle foto: l'accettazione dei nuovi pazienti avviene ancora in una tenda, con i malati che devono attendere in piedi, al freddo e al buio il "colore" del ricovero prima di entrare al pronto soccorso. L'area intorno al pronto soccorso è ancora recitata e inibita appunto a causa della presenza del cantiere e decine stalli di sosta sono ancora vietati per cause non meglio chiarite.

Lavori a rilento al pronto soccorso di Agrigento

Gli effetti su chi ha necessità di recarsi in ospedale per un'emergenza sono abbastanza evidenti, mentre non chiaro è cosa stia facendo l'Asp per superare questa fase, nonostante le note che annunciavano i lavori parlassero di una loro conclusione in 180 giorni totali. Data che, lo ribadiamo ancora una volta, non è indicata in alcun cartello presente nella zona del cantiere. Chissà perché.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo pronto soccorso al "San Giovanni di Dio": dopo un mese, ancora tutto fermo

AgrigentoNotizie è in caricamento