"Girgenti", la Finanziaria nazionale riapre al progetto di riqualificazione

Al momento grande cautela al Comune di Agrigento, ma la legge di bilancio dello Stato indica il ri-avvio delle convenzioni

Una porzione degradata del centro storico cittadino

Il progetto di riqualificazione del centro storico chiamato “Girgenti” potrebbe non essere ancora archiviato. Nelle pieghe della legge Finanziaria nazionale, infatti, è tornata traccia del “Bando periferie”, che era stato “congelato” nei mesi scorsi.

Progetto "Girgenti", l'accordo tra Anci e Governo nazionale ri-alimenta le speranze

Stando alla legge di bilancio dello Stato, le risorse non spese per i progetti di riqualificazione proposti dai capoluoghi di provincia, potranno "essere destinate, nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica, al finanziamento di spese di investimento dei comuni e delle città metropolitane... Le convenzioni stipulate nell'ambito del Programma e concluse sulla base di quanto disposto ai sensi del decreto del presidente del consiglio dei ministri 29 maggio 2017, producono effetti nel corso dell'anno 2019”. E il Comune di Agrigento, stando a quanto fin qui asserito, rientrerebbe ampiamente in questa fascia.

Progetto "Girgenti", il sindaco contro il Governo: "Si rispettino i patti già presi"

Quindi, diceva la finanziaria, “entro un mese dalla data di entrata in vigore della presente legge” la Presidenza del Consiglio dei ministri e gli enti beneficiari provvedono all'adeguamento delle convenzioni già sottoscritte. Un mese è passato, nessuno ha chiamato, ma c’è ottimismo al Municipio, che, con il possibile riavvio e finanziamento del piano costruttivo potrebbe dare via a quanto, oggi, sembrava definitivamente archiviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Impennata di contagi da Coronavirus, Camastra diventa zona rossa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento