menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto "Resi", incontro tecnico a Malta di funzionari della Provincia regionale

Il progetto "Resi" iniziato nell’aprile di quest’anno, è basato sulla diffusione delle buone...

Si è svolto a Malta un incontro tra i partner del progetto comunitario "Resi", al quale hanno partecipato i funzionari della Provincia regionale di Agrigento, componenti del comitato di pilotaggio e del gruppo di lavori. Si è trattato della riunione del Secondo comitato di pilotaggio, organismo di governance dei progetti comunitari, al quale hanno preso parte anche i rappresentanti degli altri partner, ovvero Provincia di Ragusa (ente capofila), "Mra" (l’authority maltese per la gestione delle risorse naturali) e il dipartimento Energia dell’Università di Malta.

Il progetto "Resi" è interamente finanziato dall’Unione Europea e dal Governo Nazionale, e la Provincia Regionale di Agrigento, mediante l’azione del Servizio Politiche Comunitarie, gestisce un budget di 158mila euro su 587mila euro del finanziamento complessivo. Iniziato nell’aprile di quest’anno e basato sulla diffusione delle buone pratiche di energia rinnovabile, si articola inizialmente sul censimento degli impianti di energia rinnovabile, in particolare quelli solari e fotovoltaici, per ottenere un database completo degli impianti a Malta e nelle province siciliane partner, e successivamente sulla selezione degli impianti. Obiettivo finale: la redazione di un atlante delle buone pratiche adottate sia a Malta che nelle province siciliane che hanno aderito al progetto, con diffusione sia in forma tradizionale (cartacea), sia attraverso la diffusione sulla rete internet, e in questo senso sarà attivato un apposito sito web.

La Provincia regionale sarà, inoltre, responsabile della successiva fase dedicata all’informazione e alla pubblicità attraverso un concorso per giovani, che dovranno produrre un video sulle energie rinnovabili. In tutto saranno selezionati i migliori 10 lavori (5 per la Sicilia, altrettanti per Malta), ai cui redattori sarà data la possibilità di effettuare un “energy tour” con risvolti turistici, trattandosi di un vero e proprio pacchetto turistico-formativo. Continua, dunque, l’impegno della Provincia Regionale di Agrigento nella gestione di risorse comunitarie sui temi prioritari dell’Ambiente e dell’Energia, e giova ricordare che il presidente Eugenio D’Orsi ha trattenuto per sé la delega Politiche Comunitarie per dare maggior impulso ai programmi di sviluppo basati su interventi UE. Altre azioni, condotte sempre dal Servizio Politiche Comunitarie, sono state interamente finanziate, mentre altre ancora sono sottoposte all’esame degli organismi incaricati di valutare gli stessi progetti e la loro ammissibilità a finanziamento, con un potenziale impiego di nuove risorse spendibili sul territorio provinciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento