Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Licata, progetto per la protezione dell'infanzia in famiglie disagiate

L’iniziativa rientra nell’ambito di quanto previsto dal programma P.I.P.P.I. – programma d‘intervento per la prevenzione dell’istituzionalizzazione, previsto dal Distretto socio sanitario D5, di cui Licata è Comune capofila, e del quale fa anche parte il Comune di Palma di Montechiaro

 Il Comune di Licata, guidato dal sindaco Angelo Cambiano, ha sottoscritto il protocollo d’intesa relativo alla realizzazione  di un progetto finalizzato alla protezione dell’infanzia in ambito di famiglie disagiate. L’iniziativa rientra nell’ambito di quanto previsto dal programma P.I.P.P.I. – programma d‘intervento per la prevenzione dell’istituzionalizzazione, previsto dal Distretto socio sanitario D5, di cui Licata è Comune capofila, e del quale fa anche parte il Comune di Palma di Montechiaro.

«Il progetto prevede la realizzazione di interventi  di protezione dell’infanzia, con il coinvolgimento della famiglia, dei servizi sociali, dei servizi socio – sanitari, educativi scolastici, della giustizia minorile ed il completamento di rete esistente tra i vari soggetti»,  spiega l’assessore ai Servizi sociali, Daniele Vecchio.

«Siamo orgogliosi – aggiunge l’assessore – di poter sovrintendere alla realizzazione di questo programma, così come un altro motivo di soddisfazione è dato dal fatto che il nostro distretto è stato selezionato insieme ad altri quattro ambiti ammessi in Sicilia, alla sperimentazione del suddetto programma  che nasce dalla collaborazione tra Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e l’Università di Padova.

L’intervento, si sostanzia in un programma intensivo, a breve e medio termine (12/18 mesi) e coinvolgerà dieci famiglie residenti nel territorio del distretto, ed avrà luogo presso i locali dei servizi sociali dei due comuni faceti parte del Distretto Socio sanitario. L’obiettivo è quello di fornire un’adeguata formazione e sostegno alle famiglie in stato di evidente disagio, con figli da 0 a 11 anni, al fine di ridurre il rischio di allontanamento dei minori e per sostenere una genitorialità positiva».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, progetto per la protezione dell'infanzia in famiglie disagiate

AgrigentoNotizie è in caricamento