Cronaca Monserrato

Agrigento, la Polizia stradale insegna la sicurezza nelle scuole

La Polizia stradale di Agrigento, con in testa il dirigente, il commissario capo Andrea Morreale, ha tenuto diversi incontri con gli studenti della scuola secondaria di I grado "Quasimodo" di Monserrato, ad Agrigento, nell'ambito delle attività del progetto "Icaro 2015"

La Polizia stradale di Agrigento, con in testa il dirigente, il commissario capo Andrea Morreale, ha tenuto diversi incontri con gli studenti della scuola secondaria di I grado "Quasimodo" di Monserrato, ad Agrigento, nell'ambito delle attività del progetto "Icaro 2015".

Si tratta di una campagna di sicurezza stradale realizzata già a partire dal 2001 insieme ai ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell'Istruzione e la Fondazione Ania delle compagnie di assicurazione, con il coordinamento scientifico del dipartimento di psicologia della Sapienza, Università di Roma e del Movimento Italiano Genitori (Moige) che in undici edizioni ha coinvolto oltre 100.000 studenti di 161 città italiane. La campagna ha l'obiettivo di far comprendere ai giovani l'importanza del rispetto delle regole, promuovere una cultura della legalità ed evitare che i ragazzi assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali.

Gli agenti hanno, infatti, spiegato ai ragazzi che l'incidente stradale è la prima causa di morte per i giovani, in Italia come in Europa, e l'obiettivo del progetto è quello di far capire loro che il rispetto delle regole è l'unica strada per tutelare la vita e la sana voglia di divertimento.

L'incontro e il dialogo con i giovani diventano così strumenti fondamentali di prevenzione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, la Polizia stradale insegna la sicurezza nelle scuole

AgrigentoNotizie è in caricamento