menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Il progetto "Girgenti" scalda i motori, firmata la convenzione con il Governo

Firetto ottimista, anche se le modifiche apportate al decreto di finanziamento potrebbero rendere più difficile la vita degli enti

Il Segretariato generale della presidenza del Consiglio dei ministri ha comunicato al Comune di Agrigento che la Corte dei Conti ha registrato la convenzione di modifica relativa al "Progetto Girgenti" inserito nel Programma straordinario d'intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei capoluoghi di provincia.

Il primo annuncio: "Girgenti riparte, ci siamo ripresi quanto avevano scippato"

"Oggi possiamo finalmente ripartire con il Progetto Girgenti - ha dichiarato il sindaco Lillo Firetto - dopo due anni persi inutilmente per colpa di un intervento normativo statale infausto". I progetti inseriti nel piano, come noto, sono molto numerosi e riguardano diverse zone del nostro centro storico. Bisognerà comunque risolvere una questione che lo stesso Firetto aveva evidenziato non molto tempo fa, cioè l'eliminazione nel decreto finale delle somme per le fasi iniziali dei cantieri che avrebbero creato difficoltà organizzative ai Comuni, soprattutto a quelli che hanno tensioni di cassa, che sono poi la stragrande maggioranza di quelli siciliani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento