Cronaca Centro città / Viale della Vittoria

"Adozioni in vicinanza", progetto dei Volontari di strada per i bimbi bisognosi

I "Volontari di strada" di Agrigento hanno avviato, in occasione della "Giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia", il rpogetto "Famiglie solidali. Io ci metto il cuore". Con soli 15 euro al mese è possibile di aiutare dei bimbi, sia italiani che stranieri, che vivono nel territorio agrigentino

Un progetto di "adozione in vicinanza". E' questa l'iniziativa proposta da chi dell'aiuto ai bisognosi ha fatto un "comandamento" per la propria condotta di vita.

E' così che i "Volontari di strada" hanno avviato, in occasione della "Giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia", "Famiglie solidali. Io ci metto il cuore". Un progetto che con soli 15 euro al mese consente di aiutare dei bimbi, sia italiani che stranieri, che vivono nel territorio agrigentino e dei quali è più facile ottenere notizie circa i risultati conseguiti, rispetto alle campagne di "adozione a distanza".

I fondi raccolti verranno poi utilizzati per rette scolastiche (per l'asilo dei più piccoli), per beni di prima necessità, pannolini, abbigliamento.

«Per adottare un bimbo, non è necessario andare lontano - dice Anna Marino, presidente dell'associazione di volontariato -. Ci sono, infatti, molti bambini che hanno bisogno di aiuto anche qui, nel nostro territorio, italiani e stranieri, anche di quel pezzetto d’Africa residente ad Agrigento. La crescente crisi economica, ha messo in ginocchio tantissime famiglie , così da rendere assolutamente necessario l’intervento delle associazioni no profit e il contributo dei privati, a salvaguardia dei bisogni primari e della dignità umana.

Ci sono spese alle quali le famiglie troppo spesso non riescono più a fare fronte, che vivono situazioni disagiate a causa della mancanza di lavoro, dell'aumento esponenziale dei licenziamenti, della precaria situazione economica e dei tagli
alle politiche sociali. Famiglie che non riescono più a comprare cibo, a pagare le visite mediche, l'affitto, il mutuo e le utenze fondamentali come l'energia elettrica, il gas e dove il riscaldamento è solo un sogno
».

Per motivi di privacy, la cui norma in Italia è molto severa soprattutto per quanto riguarda i minorenni, spiegano dai "Volontari di strada", chi attiva una di queste “adozioni in vicinanza” non riceverà foto o dati personali dei bambini aiutati, ma aggiornamenti sulle condizioni di salute e qualità di vita, anche attraverso l’organizzazione di “open day” al quale tutti saranno invitati.

L’adesione avverrà tramite apposito modulo, disponibile nella sede dell'associazione che si trova al Viale della Vittoria, 313 (ex discoteca Uaddan). Per ulteriori chiarimenti, è possibile contattare il 329/4155467.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Adozioni in vicinanza", progetto dei Volontari di strada per i bimbi bisognosi

AgrigentoNotizie è in caricamento