Contrasto al traffico di migranti, l'esperienza della Procura approda all'Onu

L'aggiunto Salvatore Vella sta illustrando, al Vienna international center: davanti alle delegazioni di 189 Paesi, le inchieste e le attività nella zona del Mediterraneo centrale

Un momento dell'incontro

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, partecipa come primo relatore all'incontro sul "Smuggling - traffico  di migranti" che è in corso all'Onu: al Vienna international center. Vella sta portando, dinanzi ai rappresentanti degli Stati delle Nazioni Unite, l'esperienza della Procura della Repubblica di Agrigento sul contrasto ai trafficanti di esseri umani.

La relazione del procuratore aggiunto, Salvatore Vella, sul traffico di migranti nella zona del Mediterraneo centrale sta suscitando un grande interesse tra le delegazioni dei 189 Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione di Palermo sul Crimine organizzato transnazionale del 2000 (UNODC). Convenzione che ha un protocollo proprio sul "smuggling of migrants". L'incontro in corso a Vienna ha l'obiettivo di modificare e migliorare le strategie di contrasto degli Stati contro i trafficanti di esseri umani, intensificando la collaborazione tra gli Stati della diverse regioni del mondo. 

vella vienna international center-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento