Processo sulla tragedia delle Maccalube, lo straziante dolore della mamma

Quando è stato mostrato il video dei soccorsi, Giovanna Lucchese non ha potuto più trattenere il dolore e la rabbia: "I miei figli sono là sotto, me li hanno ammazzati"   

L'esplosione di un vulcanello

E' iniziata con la deposizione di Rosario Mulone, appuntato dei carabinieri e padre di Carmelo e Laura di 9 e 7 anni uccisi dal ribaltamento di un vulcanello delle Maccalube ad Aragona, la prima udienza del processo che deve fare luce su quello che, quel maledetto giorno, - era il 27 settembre del 2014 -  è accaduto. 

"Sono andato con i miei figli a fare una passeggiata. Non c'era nessun segnale di pericolo. Io e mia moglie - ha detto Rosario Mulone - eravamo andati nella riserva 10 giorni prima, non sapevo che ad agosto c'era stato un ribaltamento. Se lo avessi saputo non ci sarei mai tornato con i miei figli". 

Sono stati ascoltati anche due coniugi milanesi, due turisti, che assieme ad un tedesco e ad un francese furono i primi a cercare di soccorrere Laura e Carmelo. "I soccorsi dei pompieri e delle ambulanze sono arrivati 40 minuti dopo - ha ricostruito la turista - . Non potevano salire perché c'era una barra con lucchetto". 

Ad assistere all'udienza, ieri, c'era anche la mamma dei "piccoli angeli delle Maccalube". Quando è stato mostrato il video dei soccorsi, realizzato con un cellulare, la donna non ha potuto più trattenere il dolore e la rabbia: "I miei figli sono là sotto, me li hanno ammazzati".   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul banco degli imputati ci sono il direttore della riserva, Domenico Fontana, che è anche assessore comunale di Agrigento e componente della segreteria nazionale di Legambiente, il dipendente Daniele Gucciardo e Francesco Gendusa, dirigente dell' assessorato regionale al Territorio, esperto di siti naturalistici.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento