menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Processo "Sorgente":  Avanzata richiesta di condanna per Petrotto

Processo "Sorgente": Avanzata richiesta di condanna per Petrotto

Processo "Sorgente": Avanzata richiesta di condanna per Petrotto

L'ex sindaco di Racalmuto avrebbe ricattato l'ex amministratore delegato di Girgenti acque

I pubblici ministeri Andrea Bianchi e Giacomo Forte hanno concluso la requisitoria e formalizzato la richiesta di pena per tutti gli imputati nell'ambito del processo "Sorgente". Per l'ex sindaco di Racalmuto, accusato di tentata concussione, la richiesta è di un anno e quattro mesi di reclusione. Secondo l'accusa, infatti, Petrotto avrebbe ricattato l'ex amministratore delegato di Girgenti acque, Giuseppe Giuffrida, chiedendogli 1700 euro in cambio della consegna degli impianti idrici di Racalmuto. In questa paret del processo Giuffrida, Girgenti acque e Confindustria si sono dichiarati parte civile.

Sempre ioeri sono state avanzate le richieste di condanna anche per i sette accusati di spaccio di stupefacenti che avrebbe avuto come base operativa il consorzio Tre sorgenti. I Pm hanno chiesto quattro anni per Calogero Messina, tre anni e sei mesi per Giacinto Piazza, sei anni per Mario Fucà, sei anni per Eleonora Salamone, un anno e sei mesi per Salvatore Puma, sei anni e sei mesi per Angelo Brunetto e quattro anni per Marco Ragusa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento