Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

"Omissione in atti d'ufficio", chiesta la condanna a 10 mesi per il giudice Francesco Provenzano

Il rinvio a giudizio venne deciso a seguito della denuncia presentata lo scorso anno dall’imprenditore siracusano Gaetano Caristia, promotore del mai completato “Borgo Scala dei Turchi” a Realmonte

La procura di Caltanissetta ha chiesto la condanna a 10 mesi di reclusione per il giudice Francesco Provenzano, negli ultimi anni a capo dell’ufficio Gip/Gup del tribunale di Agrigento. “Omissione in atti d’ufficio”: per questa ipotesi di reato - si legge oggi sul quotidiano La Sicilia - il tribunale di Caltanissetta, nell’aprile scorso, rinviò a giudizio il giudice originario di Castrofilippo. 

Il processo, seppur con il rito ordinario, si concluderà in fretta perché le parti non hanno prodotto alcun teste da sentire a dibattimento. Requisitoria, discussione degli avvocati e sentenza sono in programma il prossimo 12 luglio.

Il rinvio a giudizio venne deciso a seguito della denuncia presentata lo scorso anno dall’imprenditore siracusano Gaetano Caristia, promotore del mai completato “Borgo Scala dei Turchi” a Realmonte.

Provenzano, assistito dall’avvocato Giovanni Di Giovanni, venne ascoltato in aula e fornì giustificazioni sui presunti ritardi nel deposito delle motivazioni. Provenzano condannò Carestia (con altre 3 persone), il 26 luglio 2018, a 8 mesi di reclusione. Secondo la denuncia il giudice “avrebbe omesso di depositare le motivazioni della sentenza nel termine da lui stesso indicato di 75 giorni. I giorni trascorsi, alla fine, furono oltre 550. Caristia è assistito dall’avvocato Luigi Restivo.

Caristia, con Antonino Terrana, Sebastiano Comparato e Giovanni Francesco Barraco furono condannati per il reato di lottizzazione abusiva a seguito della contestazione da parte della Procura della violazione di un presunto vincolo di inedificabilità assoluta temporanea imposto sulla fascia costiera del Comune di Reamonte, a cura un chilometro e mezzo dalla Scala dei Turchi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Omissione in atti d'ufficio", chiesta la condanna a 10 mesi per il giudice Francesco Provenzano

AgrigentoNotizie è in caricamento