Mafia, il boss Leo Sutera a processo con il rito abbreviato

L'udienza si terrà il prossimo 28 maggio, alla sbarra anche tre persone accusate di favoreggiamento nei suoi confronti

Leo Sutera

Avrà inizio il prossimo 28 maggio, con il rito abbreviato, il processo a carico di Leo Sutera, 68 anni di Sambuca di Sicilia, detto "U prufissuri" accusato di associazione mafiosa. Lo riporta il Giornale di Sicilia in edicola oggi.

La Cassazione respinge il ricorso: Sutera resta in carcere

Nel procedimento, con l’accusa di favoreggiamento, sono imputati Giuseppe Tabone, imprenditore di 58 anni, Maria Salvato, fioraia di 45 anni, e Vito Vaccaro di 57 anni, tutti di Sambuca di Sicilia, paese di cui Sutera, secondo l'accusa, è il capo mandamento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento