rotate-mobile
Cronaca Menfi

Procede spedita la bonifica dei valloni che ricadono sul territorio menfitano

Accogliendo le istanze di numerosi cittadini, infatti, è stato possibile effettuare una...

Saranno conclusi entro pochi giorni a Menfi i lavori di pulizia dei valloni "Foce Mirabile", "Mandrarossa" e "Cavarretto" che assicureranno il regolare deflusso delle acque piovane durante la stagione invernale. Tre gli enti coinvolti nell'operazione di pulizia straordinaria voluta dall'Amministrazione Botta, realizzati grazie ad un protocollo d'intesa tra l'Esa, ente sviluppo agricolo, il Comune di Menfi ed il Consorzio di Bonifica Agrigento 3.

Oggi a Menfi si terrà un incontro operativo tra i vertici dell'Esa - Maurizio Cimino, direttore generale dell'Esa, Antonino Tacci, capo di gabinetto, Gaetano Schirò, capo Servizio meccanizzazione agricola dell'Esa  e Calogero Bonifacio responsabile nucleo meccanizzazione Esa Ribera - e del Comune di Menfi con a capo il sindaco Michele Botta, il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici, Antonino Di Carlo e l'assessore all'Agricoltura Vincenzo Nastasi: dopo un sopralluogo presso tutti i valloni interessati all'intervento, esprimendo grande soddisfazione per l'esecuzione e la conduzione dei lavori, sono stati dettati i termini per la conclusione dei lavori stessi definiti in pochi giorni.

"Un altro obiettivo è stato realizzato da quest'Amministrazione
- dice il sindaco Botta - che ha mantenuto un altro impegno assunto con i cittadini. Questi lavori di manutenzione straordinaria dei valloni consentono il regolare deflusso delle acque piovane prevenendo il rischio di esondazioni, un rischio non solo per le coltivazioni ma anche per le abitazioni presenti lungo il corso dei valloni. Un intervento che strizza l'occhio anche alla bellezza del territorio, da sempre apprezzato dai numerosi turisti che frequentano le nostre località balneari".

"Dopo Menfi - dice Cimino - questi interventi sono stati realizzati con successo anche in altri comuni. L'Esa è dislocata su tutto il territorio siciliano e detiene sia un parco macchine che personale specializzato che vengono messi a disposizione dei comuni siciliani. La realizzazione di questi lavori, attraverso le convenzioni con gli Enti, integrano l'attività della protezione civile".

"Tali interventi erano stati effettuati negli anni '90 - dice  l'assessore  Nastasi - dal Consorzio di Bonifica 3 'Agrigento ex Basso Belice Carboj' con un finanziamento regionale di un miliardo delle vecchie lire. Oggi il progetto, obiettivo tra l'altro di questa amministrazione, è stato realizzato in economia, sostenendo soltanto il costo dei carburanti e dei lubrificanti. Un sentito ringraziamento all'Esa non solo per aver consentito questo intervento sui valloni, ma anche per averci messo a disposizione tre operai specializzati, che hanno consentito di effettuare, dal mese di febbraio al mese di ottobre, la manutenzione delle strade interpoderali".

Accogliendo le istanze di numerosi cittadini, infatti, è stato possibile effettuare una manutenzione straordinaria anche su quelle strade di campagna che quotidianamente vengono percorse dagli agricoltori menfitani per raggiungere le proprie terre. "L'Esa consente ai Comuni - dice Schirò - di sfruttare anche i mezzi meccanici con relativo conducente/operatore che necessitano per la manutenzione delle strade interpoderali. Le convezioni anche in altri comuni siciliani sono state attivate anche per questo tipo di intervento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procede spedita la bonifica dei valloni che ricadono sul territorio menfitano

AgrigentoNotizie è in caricamento