Domenica, 14 Luglio 2024
La ricostruzione / Favara

Discussioni e astio fra vicini di casa, scoppia la rissa a Favara: cinque denunciati

I coinvolti sono due padri con i rispettivi figli e un operaio. Tutti sono stati indagati anche per lesioni personali dolose e porto di oggetti atti ad offendere

E' stata una rissa. Ed è scoppiata per problemi di vicinato. 

Diatribe personali ed astio fanno scoppiare la lite fra due famiglie: 2 feriti dopo la scazzottata

Cinque le persone che sono state denunciate, alla Procura della Repubblica, per le ipotesi di reato di rissa, lesioni personali dolose e porto di oggetti atti ad offendere. A farlo, dopo essere accorsi sul posto, nel centro di Favara, sono stati i carabinieri della tenenza cittadina. Gli esagitati, a quanto pare, hanno utilizzato delle mazze, o comunque altri oggetti atti ad offendere, per scagliarsi gli uni contro gli altri. E si sono feriti a vicenda, finendo al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio". 

Ad interrompere il caos, ricostruendo quello che era accaduto e denunciando i presunti responsabili, sono stati i carabinieri della tenenza di Favara il cui intervento fulmineo ha evitato conseguenze peggiori. 

I denunciati sono: un operaio trentenne, il padre: un fabbro 58enne, un altro operaio cinquantenne e il figlio, disoccupato, diciannovenne e un operaio ventisettenne. Tutti vicini di casa appunto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discussioni e astio fra vicini di casa, scoppia la rissa a Favara: cinque denunciati
AgrigentoNotizie è in caricamento