rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
L'intervento / Canicattì

Principio di incendio al secondo piano dell’ospedale: è stato un cortocircuito

Le fiamme, che hanno provocato tanto fumo lungo le scale, si sono sprigionate in un distributore del caffè. Al lavoro, per ore, i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno accertato la natura accidentale

Principio di incendio al secondo piano dell’ospedale “Barone Lombardo” crea ansia ed allarme. E’ accaduto nella tarda serata di sabato quando sono accorsi, in più in fretta possibile, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e, temendo il peggio, in via precauzionale, perfino l’autoscala del comando provinciale di Agrigento. La chiamata giunta alla sala operativa parlava di “un incendio in Pediatria”.

In realtà, e per fortuna, il principio di incendio – delle fiammate che hanno provocato tanto fumo – si è registrato lungo le scale. A prendere fuoco è stato il distributore di caffè.

E il fumo, appunto, in poco tempo, ha invaso le scale e parte di un corridoio. I pompieri del distaccamento di Canicattì non appena sono arrivati hanno subito accertato che non c’era nessun allarme e che tutto era sottocontrollo. E’ stato naturalmente “raffreddato” il distributore di caffè e poi si è provveduto a cercare di fare arieggiare i locali. Sul posto, anche loro in tempo record, si sono portati, non appena acquisita la segnalazione, i carabinieri della compagnia che, assieme ai pompieri, hanno appunto accertato le cause accidentali del principio di incendio. L’apprensione e le preoccupazioni sono immediatamente rientrate non appena è stato reso noto che non c’era affatto nessun incendio al secondo piano dell’ospedale “Barone Lombardo”, ma che il fumo – decisamente intenso – aveva avuto origine da una serie di fiammate – dovute verosimilmente ad un improvviso cortocircuito - al distributore di caffè. Solo dopo aver riportato la sicurezza ed effettuato una serie di controlli, pompieri e militari dell’Arma hanno lasciato il presidio ospedaliero “Barone Lombardo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Principio di incendio al secondo piano dell’ospedale: è stato un cortocircuito

AgrigentoNotizie è in caricamento