Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Meteo: 2 giugno fra nubi e qualche goccia di pioggia, l'anticipo d'estate torna nel week end

Per la festa della Repubblica, umidi venti di Levante e Scirocco determineranno un moderato calo delle temperature diurne: le massime si attesteranno tra i 22 e i 25°C

Il mese di maggio si è concluso all’insegna di moderate condizioni d’instabilità atmosferica in Sicilia: una goccia fredda in quota attiva tra i Balcani e l’Europa orientale alimenta infatti lo sviluppo di locali acquazzoni temporaleschi tra le province di Caltanissetta, Enna, Catania e Siracusa, in un contesto termico gradevole e senza eccessi. Nubi e deboli piogge comprometteranno in parte la giornata del 2 giugno, prima di un rapido e sensibile miglioramento di stampo estivo ad opera di una nuova rimonta dell’anticiclone africano. Ad annunciarlo sono i meteorologi 3bmeteo.com.

2 GIUGNO TRA TANTE NUBI E QUALCHE GOCCIA DI PIOGGIA – Una blanda circolazione depressionaria sul Mediterraneo occidentale disturberà l’evoluzione meteorologica d’inizio giugno tra Sicilia e Sardegna. Secondo le previsioni di Andrea Bonina di 3bmeteo.com, la Festa della Repubblica si aprirà all’insegna di cieli grigi e deboli piovaschi a carattere sparso e intermittente per effetto del transito di un modesto sistema nuvoloso a partire dalle province di Trapani, Palermo e Agrigento. Tale dinamica sarà accompagnata dall’afflusso di umidi venti di Levante e Scirocco, che determineranno un moderato calo delle temperature diurne: le massime si attesteranno tra i 22 e i 25°C lungo le coste tirreniche e tra i 20 e i 23°C sul settore ionico.

NUOVO ANTICIPO D’ESTATE NEL WEEKEND – L’appuntamento con il caldo e il bel tempo estivo è solo rimandato di 48 ore. Le condizioni meteorologiche tenderanno a migliorare sensibilmente già a partire da giovedì 3 giugno, eccezion fatta per lo sviluppo di annuvolamenti pomeridiani e isolati acquazzoni a ridosso dell’Etna e degli Erei. Seguirà un weekend dai tipici connotati estivi per il rinforzo dell’anticiclone subtropicale sull’Italia e il contestuale afflusso di una massa d’aria calda d’origine nordafricana, che ripristinerà temperature fino ai 31-33°C nelle aree interne pianeggianti. Clima favorevole anche ai primi bagni della stagione, complici i venti a regime di brezza e i mari poco mossi o quasi calmi, sebbene ancora relativamente freddi (la temperatura superficiale delle acque marine al momento oscilla intorno ai 20-22°C lungo la costa palermitana e tra i 18 e i 20°C nel Catanese e nello Stretto di Messina). Qualche novità potrebbe farsi strada a partire dal 7-8 giugno per l’arrivo di correnti relativamente più fresche a partire dal Nord Italia: una linea di tendenza – concludono da 3bmeteo.com – che necessita tuttavia di ulteriori analisi e conferme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: 2 giugno fra nubi e qualche goccia di pioggia, l'anticipo d'estate torna nel week end

AgrigentoNotizie è in caricamento