rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Prefettura

Prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata, protocollo d'intesa con le imprese

Il "patto" verrà sottoscritto dal prefetto, Maria Rita Cocciufa, e dal presidente provinciale dell'associazione nazionale costruttori edili Carmelo Salamone

Prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nei contratti stipulati dalle imprese. Mercoledì, alle 10, in Prefettura, verrà sottoscritto tra il prefetto, Maria Rita Cocciufa, e il presidente provinciale Ance - associazione nazionale costruttori edili - Carmelo Salamone, un protocollo di legalità. Un "patto" che rimarca quello siglato, nell'agosto scorso, fra il ministero dell'Interno e l'associazione nazionale. 

Il protocollo vuole appunto rafforzare la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nei contratti stipulati dalle imprese con i rispettivi fornitori di beni e servizi ed esecutori di lavori operanti nei settori di attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa. Lo scopo è dotare le imprese - anche nei rapporti tra soggetti privati - di regole per disciplinare la scelta responsabile dei propri fornitori e subappaltatori attraverso la preventiva verifica di iscrizione degli stessi nelle "white list" e nell'anagrafe antimafia degli esecutori. Con il protocollo vengono, inoltre, stabilite le modalità di accreditamento, accesso ed utilizzo degli utenti al sistema Informativo per la richiesta di rilascio della documentazione antimafia e definite le linee guida per l’adesione delle imprese allo stesso protocollo. Sono, inoltre, previste attività di supporto, promozione, sensibilizzazione ed approfondimento per diffondere la cultura della legalità e aumentare la trasparenza nel settore edilizio che, in questo periodo, risulta favorito da bonus fiscali e dall'avvio dei cantieri pubblici previsti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza.

All’incontro di mercoledì parteciperanno i rappresentanti delle forze di polizia e della Direzione investigativa antimafia e il direttore provinciale Ance, Francesco Mossuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata, protocollo d'intesa con le imprese

AgrigentoNotizie è in caricamento