rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Presunto sbarco "fantasma" a Punta Bianca, le "tracce" lasciate sul sentiero

Indumenti, sacchetti e perfino bottiglie di plastica con scritte in arabo. Sarebbero i segni dell'ennesimo arrivo di migranti sulle coste agrigentine

Indumenti, sacchetti e perfino bottiglie di plastica con scritte in arabo. È quanto rimane di un presunto sbarco fantasma avvenuto nella zona di Punta Bianca, in contrada Drasy. Le "tracce" dei migranti sbarcati sono state filmate in un video pubblicato sulla fanpage dell'associazione "Mareamico Agrigento". Nelle immagini si vede anche una Panda rossa saccheggiata, rimasta incastrata in una voragine sul borso della strada.

LEGGI ANCHE: Sbarco "fantasma" a Torre Salsa

Il presunto sbarco di ieri notte sarebbe l'ennesimo che negli ultimi giorni si registra lungo le coste agrigentine. Appena pochi giorni fa, un barcone è riuscito ad approdare nel tratto di costa fra Siculiana Marina e Torre Salsa. La "carretta del mare", questa volta - dopo che alla centrale operativa è arrivata la segnalazione fatta da un motopesca - è stata intercettata da due motovedette della Guardia costiera ma è riuscita ad allontanarsi grazie a pericolose manovre, che hanno impedito l'affiacamento, e nonostante un inseguimento. A mobilitarsi anche la sezione operativa navale della Guardia di finanza di Porto Empedocle. 

LEGGI ANCHE: Sbarco "fantasma" a Punta Grande, nessun migrante rintracciato

E ancora, dopo una tregua apparente, un altro sbarco è avvenuto a Punta Grande, fra Porto Empedocle e Realmonte. Erano le sei circa quando qualcuno lanciava l'Sos. Aveva visto dei migranti e subito si è messa in moto una "macchina" già, purtroppo, collaudata.

LEGGI ANCHE: Coste Agrigentine sotto "assedio", approdo misterioso a Palma  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunto sbarco "fantasma" a Punta Bianca, le "tracce" lasciate sul sentiero

AgrigentoNotizie è in caricamento