Arrestato con la droga nello zaino al mercato, niente revoca misura per 22enne

Francesco Attardo fu sorpreso il 10 luglio dai carabinieri, no del gip all'annullamento dell'obbligo di presentazione

FOTO ARCHIVIO

Il gip Francesco Provenzano ha rigettato la richiesta, presentata dall’avvocato Salvatore Pennica, di revoca dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per il ventiduenne Francesco Attardo, arrestato il 10 luglio dai carabinieri in via Sirio, al Villaggio Mosè, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato fermato in flagranza di reato al mercato ortofrutticolo con un panetto di 100 grammi di hashish nello zaino. “Le dosi – sottolinea il gip che motiva il rigetto alla richiesta – erano confezionate in carta stagnola come solitamente si fa per lo spaccio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento