Arrestato con la droga nello zaino al mercato, niente revoca misura per 22enne

Francesco Attardo fu sorpreso il 10 luglio dai carabinieri, no del gip all'annullamento dell'obbligo di presentazione

FOTO ARCHIVIO

Il gip Francesco Provenzano ha rigettato la richiesta, presentata dall’avvocato Salvatore Pennica, di revoca dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per il ventiduenne Francesco Attardo, arrestato il 10 luglio dai carabinieri in via Sirio, al Villaggio Mosè, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

L’uomo è stato fermato in flagranza di reato al mercato ortofrutticolo con un panetto di 100 grammi di hashish nello zaino. “Le dosi – sottolinea il gip che motiva il rigetto alla richiesta – erano confezionate in carta stagnola come solitamente si fa per lo spaccio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento