Presentata la candidatura di Agrigento Capitale della cultura 2020

Il sindaco Lillo Firetto è stato presente alla tredicesima edizione di LuBeC, l'incontro internazionale dedicato ai beni culturali, turismo, spettacolo e tecnologia al Real Collegio di Lucca

Un momento della presentazione

Entra nel vivo il progetto per Agrigento 2020. È stata presentata questa mattina a Lucca, la candidatura di della Città dei Templi a Capitale italiana della Cultura per il 2020.

Il sindaco Lillo Firetto è stato presente alla tredicesima edizione di LuBeC, l'incontro internazionale dedicato ai beni culturali, turismo, spettacolo e tecnologia al Real Collegio di Lucca. 

"Agrigento ha avviato un percorso che porta al 2020, come una svolta che recupera i danni del passato ed esalta la partecipazione collettiva ad un futuro di accoglienza e di ospitalità - ha dichiarato Firetto - una destinazione per il turismo culturale che ha in una Valle dei templi arricchita del suo teatro antico, nella sua Girgenti coi suoi tesori e nella nuova cultura di cittadinanza i suoi punti di forza". 

Il sindaco è stato invitato a presentare il dossier di candidatura a Capitale italiana della Cultura assieme a decine di altre città italiane partecipanti al bando del Mibact.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Industria e turismo 4.0, gestione sostenibile di piccoli musei, rigenerazione urbana, efficientamento energetico, mecenatismo e Art Bonus, spettacolo e valorizzazione sono solo alcuni degli argomenti trattati nel corso dei tanti convegni, workshop, laboratori e seminari formativi in programma al LuBeC.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento