menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prenotano il vaccino online ma trovano tutto chiuso, disavventura per degli 80enni

La denuncia è stata fatta dal deputato Pullara che poi ha lanciato anche un appello

Si erano recati al "Barone Lombardo" essere sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid. Gli anziani, però, hanno dovuto fare i conti con una porta sbarrata e tanta disorganizzazione. A raccontare l’accaduto è il deputato Carmelo Pullara. Le persone in questione, degli 80enni, avevano prenotato il vaccino nella piattaforma online. Dopo la strada e dunque la fatica, i "nonnini" non sono riusciti a ricevere il vaccino. A raccontare l'accaduto è stato il deputato, Carmelo Pullara.

"Sono indignato - dichiara Pullara-per quanto accaduto in questi giorni presso l'ospedale Barone Lombardo di Canicatti'. Gli anziani dopo lunghe attese invano sono costretti a tornare a casa senza vaccino  nonostante la regolare prenotazione  fatta sulla piattaforma on line. Siamo all'assurdo - commenta Pullara- tutto questo è inaccettabile e vergognoso. Non si riesce a garantire un servizio alla cittadinanza in un periodo così delicato. Sono mesi che denuncio le tante inadempienze ma anche l'inadeguatezza del commissario Zappia. Ritengo che senza indugio l’assessore Razza debba procedere a sollevare  Zappia dall’incarico di commissario asp di Agrigento". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento