menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Giovanni Taglialavoro e Salvatore Ferlita

Da sinistra: Giovanni Taglialavoro e Salvatore Ferlita

Premio Racalmare, ecco le linee guida e tutti i componenti delle giurie

La Giunta ha deliberato quello che è un assetto più organico e definito. Presidente onorario: Salvatore Ferlita

Adesso ci sono le linee guida per la selezione e valutazione dei libri e sono stati, ufficialmente, nominati gli organi. Da ieri, il premio “Racalmare – Leonardo Sciascia città di Grotte” ha un assetto più organico e definito. A deliberarlo è stata la giunta municipale, sindaco Alfonso Provvidenza in testa.

Il presidente onorario del premio è – con delibera dell’Esecutivo - Salvatore Ferlita; i componenti della giuria tecnica sono invece: Giovanni Taglialavoro, Domenico Butera, Accursia Vitello, Daniela Spalanca, Linda Criminisi, Giovanna Zaffuto, Diega Cutaia, Annamaria Apa, Alessandra Marsala, Giuseppe Airò, Francesco Pillitteri. La Giunta Provvidenza ha anche approvato le linee guida. "La selezione e valutazione dei libri in concorso è di esclusiva competenza del presidente onorario e della giuria tecnica che provvederanno ad individuare una terna di libri secondo i criteri individuati dal presidente onorario – è stato stabilito nelle linee guida - . I tre libri scelti dal presidente onorario e dalla giuria tecnica, con congruo anticipo prima della serata finale del premio Racalmare sono messi a disposizione di una giuria popolare, composta da tutti i cittadini che ne faranno richiesta entro i termini stabiliti da un apposito avviso. Il presidente onorario, la giuria tecnica e quella popolare, contestualmente e con voto segreto, decreteranno il libro vincitore nella serata finale del premio. I vincitori dovranno partecipare alla cerimonia di premiazione che avrà luogo a Grotte, pena l’esclusione – stabiliscono sempre le linee guida - . Premi in denaro sono destinati ai tre finalisti secondo il budget disponibile. I verdetti del presidente onorario, della giuria tecnica e di quella popolare sono insindacabili e senza alcun appello. E’ facoltà del presidente onorario assegnare riconoscimenti speciali".

“Esprimo la massima soddisfazione – hanno dichiarato il sindaco di Grotte, Alfonso Provvidenza, che è anche presidente del premio Racalmare, e l’assessore alla Cultura Anna Todaro - per la scelta effettuata dei componenti della giuria tecnica ed, in particolare, per la presenza di diversi giovani. Sentita la scelta della partecipazione attiva della cittadinanza attraverso la presenza della giuria popolare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento