menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'attore Pippo Montalbano

L'attore Pippo Montalbano

Conclusa l'ottava edizione del Premio "Pippo Montalbano", la figlia: "Grandissima emozione"

La manifestazione, dedicata all'illustre artista agrigentino, si è svolta sabato 18 febbraio al Castello Chiaramontano di Favara

Si è conclusa l'ottava edizione del Premio "Pippo Montalbano", organizzata dal Comune di Favara in collaborazione con il Comune di Agrigento, la Fondazione Teatro Pirandello, il Piccolo Teatro Città di Agrigento, la famiglia Montalbano, Elina Dispensa ed Antonio Patti.

La manifestazione, dedicata all'illustre artista agrigentino, si è svolta sabato 18 febbraio al Castello Chiaramontano di Favara. Il Premio è stato ideato dal Comune di Favara per ricordare l'ultima esibizione artistica dell'attore, avvenuta proprio nelle sale del castello di Favara il 14 febbraio del 2009.

"Sono veramente soddisfatta, - ha commentato Caterina Montalbano, figlia dell'artista - anzi devo dire che siamo andati oltre le più rosee previsioni. A parte il livello straordinariamente elevato degli artisti coinvolti, che hanno accolto l’invito con tantissima emozione e gratitudine, e tutti sono intervenuti a titolo gratuito, la cosa che mi ha maggiormente emozionata è stato l’enorme coinvolgimento emotivo di tutti i presenti, dai premiati a coloro che hanno semplicemente regalato un contributo artistico, alle autorità, al numeroso e caloroso pubblico, ed agli stessi organizzatori, soddisfatti dalla costante crescita del Premio, divenuto oramai un riconoscimento molto ambito".

"Il nostro impegno - ha proseguito - è sempre quello di continuare a tenere vivo il ricordo di mio padre, tenendo alto il prestigio della manifestazione a lui dedicata. Già per il prossimo anno si stanno valutando alcuni personaggi di immenso prestigio e valore artistico".

Negli anni il riconoscimento è stato assegnato a numerosi esponenti della cultura e dell'arte siciliana e non solo. Ricordiamo, tra gli altri, Francesco Buzzurro, Gianni Salvo, Gaetano Aronica, Dario Tindaro Veca, Giovanni Moscato, il gruppo folkloristico Val d'Akragas alla memoria di Gigi Casesa, Andrea Camilleri, Francesco Bellomo, Domenico Centamore, Andrea Carisi, Lia Rocco, Nino Bellomo, Nuccio Mula, Nereo Luigi Dani e tanti altri.

Quest'anno hanno ricevuto l'ambito riconoscimento: i Fratelli Mancuso, Guglielmo Ferro, Carmelo Sardo, Toni Trupia, Federica Mosa, Alfredo Lo Faro, Vittoria Faro, Maria Luisa Chiarenza Giannettino. Inoltre quest'anno la manifestazione ha avuto una seconda parte. Infatti domenica 19 febbraio, al Teatro Pirandello, dopo lo spettacolo "Vestire gli ignudi", con la regia di Gaetano Aronica, è stato consegnato il Premio Pippo Montalbano all'attore Andrea Tidona, a lui legato da profondo affetto e con il quale ha lavorato nei due capolavori di Marco Tullio Giordana "I cento passi" e "La meglio gioventù". Ha presentato la serata Marcella Lattuca. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento