menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore del Parco Giuseppe Parello premiato da Carmelo Cantone

Il direttore del Parco Giuseppe Parello premiato da Carmelo Cantone

Premio Karkinos, insignite le nove "eccellenze" agrigentine

Cantone: "Vogliamo fornire ai giovani i modelli positivi che operano proprio accanto a loro, dimostrando che anche vivendo qui è possibile eccellere"

Sono le "eccellenze" agrigentine. Nove grandi nomi, la cui affermazione, ha contribuito a dare prestigio ad Agrigento. "Eccellenze" che sono state premiate nella chiesa di San Pietro, nello spazio Temenos. E' stata la prima edizione del premio "Karkinos 2016". A volere asegnare il riconoscimento è stato il presidente Carmelo Cantone e le commissioni culturali dell'associazione "Antiche tradizioni popolari".

Ad aggiudicarsi la prima edizione di "Karkinos" sono stati: per il turismo, Giuseppe Parello che è il direttore del Parco archeologico; per lo sport Salvatore Moncada che è il presidente della Fortitudo; per arte&cultura, Antonino Pusateri che è il fondatore delle Fabbriche Chiaramontane; per le scienze, Tommaso Parrinello che è l'astrofisico dirigente all'agenzia spaziale europea Esa.

Per il fair play, un riconoscimento è andato all'atleta Filippo Patti; per il teatro, preamiato il compositore, autore e regista Marco Savatteri; per la comunicazione, la social media web strategist "My Agrigento"; per la musica, il chitarrista e compositore Osvaldo Lo Iacono.

Premio speciale, per la solidarietà, generosità ed azione umanitaria, a Maria Rosa Volpe che è il responsabile dell'ufficio minori della Questura di Agrigento, già ufficiale dell'ordine al merito della Repubblica italiana.

“Un riconoscimento doveroso – ha detto Carmelo Cantone- visto l'impegno profuso per il nostro territorio. La finalità è infatti quella di valorizzare le eccellenze locali. La valorizzazione di tali personalità sono certo possa servire da stimolo a tutta la nostra comunità. E' un invito a guardare sempre il “meglio” e  non denigrare tutto ciò che è locale. Con questa manifestazione – continua Cantone-  vogliamo fornire ai giovani, i “modelli positivi” che operano proprio “accanto a loro”, dimostrando che anche vivendo ad Agrigento, è possibile eccellere. Basta crederci". L'evento è stato presentato da Angelo Palermo. Erano presenti anche il cardinale Francesco Montenegro, il sindaco Lillo Firetto e l'assessore Beniamino Biondi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento