rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Tutti i nomi / Sciacca

Dalla dj alla cantante: premio Donnattiva 2023, assegnati i dieci riconoscimenti

Fra le insignite anche Viviana Rizzuto, creatrice del museo diffuso dei 5 sensi di Sciacca

Sono stati tanti gli ospiti al Premio Donnattiva, giunto ormai alla quindicesima edizione. Per un pomeriggio, a partire dalle 18, la Sala Onu del Teatro Massimo, gremita all'inverosimile, ieri si è trasformata in un osservatorio privilegiato sulla contemporaneità declinata all’eccellenza femminile, offrendo esempi di donne capaci di innescare riflessioni, cambiamento e cooperazione, alla presenza di numerose autorità, tra cui il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, i sindaci di Palermo e Monreale, Roberto Lagalla e Alberto Arcidiacono, il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Palermo, Massimo Midiri, e il Sovrintendente del Teatro Massimo, Marco Betta. 

Il premio è stato ideato dalla giornalista Ina Modica nel 2003 a Monreale. Negli anni è cresciuto grazie alla Associazione Donnattiva, che si è messa in gioco portandolo avanti con determinazione grazie a un solido lavoro di squadra. L’associazione Donnattiva ha  il principale obiettivo di creare una rete fra le donne per valorizzare le varie professionalità: nel tempo, è riuscita a coinvolgere rappresentanti del mondo femminile impegnate nel campo del giornalismo, dell’imprenditoria, delle professioni e della cultura.

L’edizione 2023 del Premio Donnattiva, dedicata all’arte come espressione di libertà, è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Palermo e con il Comune di Monreale. Tra i numerosi partner, anche l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Assostampa, Unicredit Banco di Sicilia, Euromanager Sanità e Logos. Le targhe della premiazione sono state realizzate anche quest’anno dal laboratorio Ceramiche d’arte Elisa Messina di Maria Grazia Bonsignore, affermata ceramista e presidente di Confartigianato Imprese di Palermo.

L’evento è stato aperto dall’esibizione del pianista Giuseppe Grippi, che ha eseguito il brano LIebestraum n.3 di Franz Liszt. Le premiate di quest’anno sono state l’artista e imprenditrice Dominique Desforges Marzotto, l’artista Gabriella Ciancimino, la cantautrice Aida Satta Flores, la giornalista e scrittrice Sara Favarò, la giornalista Laura Anello, presidente de Le vie dei Tesori e direttrice della rivista Il Gattopardo, la tour operator Eleonora Campanella, creatrice del museo dei pupi siciliani, la dj Manola Bargione, Viviana Rizzuto, creatrice del museo diffuso dei 5 sensi di Sciacca, l’imprenditrice Raffaella Fiandaca, la giornalista Rai Lucia Basso. Due le targhe nella sezione Giovani Talenti, al maestro Grippi e al soprano Anya Ryabenkaya. Targa di riconoscimento quale socia onoraria di Donnattiva a Susi Miccichè, responsabile del Terminal dell’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. Un encomio, infine, a Paola Naimi per aver coordinato la raccolta di aiuti umanitari a sostegno della popolazione ucraina colpita dalla guerra.

(fonte: PalermoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla dj alla cantante: premio Donnattiva 2023, assegnati i dieci riconoscimenti

AgrigentoNotizie è in caricamento