rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

"Le Fonti Awards 2019", l'avvocato di Carola premiato alla Borsa di Milano

L'agrigentino Leonardo Marino ha ricevuto il riconoscimento per la "vasta preparazione con cui ha affrontato il caso mediatico"

Il prestigioso premio Le Fonti Awards 2019 è andato all’avvocato agrigentino Leonardo Marino difensore della comandante di Sea Watch, Carola Rackete, finita lo scorso luglio sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo. Il professionista ha ricevuto il riconoscimento a Milano, a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa.

Premio Le Fonti Awards 2019

In particolare, gli è stato assegnato il premio come “migliore studio legale dell'anno”, per la categoria Diritto umanitario e diritto della navigazione, insieme all’avvocato Alessandro Gamberini, di Bologna, altro difensore della “capitana” di Sea Watch. Il premio è stato assegnato "per la vasta preparazione - si legge nelle motivazioni - con la quale hanno affrontato il delicato caso mediatico della Sea Watch nell’ambito del diritto umanitario e del diritto della navigazione, per conto della sua capitana Carola Rackete".

Marino commenta: ”Mi preme evidenziare che la selezione, a seguito della quale siamo risultati vincitori, è stata elaborata dal Centro studi e dal comitato scientifico de Le Fonti e dalla loro redazione delle riviste, Tv e quotidiani, quali i mensili Le Fonti Legal e World Excellence e dal direttore di Le Fonti TV Giuseppe Di Vittorio. È stata un'esperienza altamente gratificante che arriva dopo più di dieci anni che mi occupo di questa materia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le Fonti Awards 2019", l'avvocato di Carola premiato alla Borsa di Milano

AgrigentoNotizie è in caricamento