"Le Fonti Awards 2019", l'avvocato di Carola premiato alla Borsa di Milano

L'agrigentino Leonardo Marino ha ricevuto il riconoscimento per la "vasta preparazione con cui ha affrontato il caso mediatico"

L'avvocato Leonardo Marino, a destra insieme ad altri colleghi premiati

Il prestigioso premio Le Fonti Awards 2019 è andato all’avvocato agrigentino Leonardo Marino difensore della comandante di Sea Watch, Carola Rackete, finita lo scorso luglio sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo. Il professionista ha ricevuto il riconoscimento a Milano, a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa.

In particolare, gli è stato assegnato il premio come “migliore studio legale dell'anno”, per la categoria Diritto umanitario e diritto della navigazione, insieme all’avvocato Alessandro Gamberini, di Bologna, altro difensore della “capitana” di Sea Watch. Il premio è stato assegnato "per la vasta preparazione - si legge nelle motivazioni - con la quale hanno affrontato il delicato caso mediatico della Sea Watch nell’ambito del diritto umanitario e del diritto della navigazione, per conto della sua capitana Carola Rackete".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marino commenta: ”Mi preme evidenziare che la selezione, a seguito della quale siamo risultati vincitori, è stata elaborata dal Centro studi e dal comitato scientifico de Le Fonti e dalla loro redazione delle riviste, Tv e quotidiani, quali i mensili Le Fonti Legal e World Excellence e dal direttore di Le Fonti TV Giuseppe Di Vittorio. È stata un'esperienza altamente gratificante che arriva dopo più di dieci anni che mi occupo di questa materia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento