rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Indebito utilizzo / Canicattì

Non ha mai dato a nessuno il bancomat, eppure con quella carta vengono prelevati 500 euro: è mistero

Dai filmati dei sistemi di videosorveglianza si vede arrivare, a bordo di una Fiat Punto (ma non si legge la targa), una ragazza che effettua l'operazione e poi va via

Il bancomat è sempre stato in suo possesso. Eppure qualcuno - una ragazza per la precisione - utilizzando quella carta ha fatto un prelievo di 500 euro allo sportello Atm di via Carlo Alberto a Canicattì. Di questo "dettaglio" si è certi perché la ragazza è stata ripresa dai sistemi di videosorveglianza. La si vede arrivare a bordo di una Fiat Punto (ma non si vede la targa), effettuare l'operazione e andar via. E adesso, già da un po' veramente, sono in corso indagini per cercare di identificarla. 

A presentarsi alla polizia, denunciando di aver scoperto un prelievo sconosciuto effettuato con la sua carta bancomat, quindi un indebito utilizzo del bancomat, è stato un canicattinese cinquantottenne. L'uomo ha riferito che, controllando i movimenti del conto corrente, si è accorto di un prelievo di 500 euro, mai fatto. Il canicattinese ha sostenuto di non aver mai dato a nessuno la carta bancomat, ma di averla sempre avuta con sé. 

I poliziotti hanno subito acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza dell’Atm della banca, dove il prelievo era stato fatto. E dalla visione dei filmati si vede, appunto, una ragazza che, dopo aver parcheggiato una Fiat Punto di cui non si vede la targa, effettua l'operazione. Al cinquantottenne canicattinese sono state fatte vedere le immagini acquisite appunto dai poliziotti, ma l'uomo ha dichiarato di non riconoscere la giovane. Sono state avviate, inevitabilmente, le indagini, ma al momento, a quanto pare, non vi sarebbero validi presupposti per riuscire ad arrivare all'identificazione della giovane.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ha mai dato a nessuno il bancomat, eppure con quella carta vengono prelevati 500 euro: è mistero

AgrigentoNotizie è in caricamento