"Faccia a faccia" sulle grandi incompiute, Cartello Sociale: "Segnali incoraggianti"

Una video conferenza, indetta dal prefetto di Agrigento, dove sono stati snocciolati numeri e tempi

Il direttivo di Cartello social

Una video conferenza per tracciare il bilancio sulle infrastrutture dell’Agrigentino. Al faccia a faccia, seppur telematico hanno partecipato il vice ministro delle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri,  il dirigente di Anas Valerio Mele, per l'ufficio di pastorale Sociale il direttore don Mario Sorce e Salvatore Pezzino, i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Alfonso Buscemi, Emmanuele Piranio e Gero Acquisto, e il prefetto Maria Rita Cocciufa. A gestire e convocare la riunione, è stato proprio il prefetto. All'ordine del giorno la necessità di fare il punto della situazione sullo stato dei lavori relativi agli interventi sui collegamenti viari e sullo stato di avanzamento dei vari cantieri. 

L’emergenza sanitaria e le conseguenti misure di contenimento del Covid-19 ha inevitabilmente provocato dei ritardi, ma nonostante tutto “dall'incontro - dicono in una nota i vertici di Cartello sociale - escono segnali incoraggianti che fanno vedere, in alcuni casi, la fine quasi prossima degli interventi e in ogni caso l'impegno a mantenere, con qualche modesto ritardo, il cronoprogramma tracciato prima del lockdown”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il guaio delle opere incompiute, nuovo corteo in prefettura: faccia a faccia con Cancelleri

Tutti i partecipanti hanno sottolineato la validità di un percorso che comincia a dare i suoi frutti.  “Un percorso dove non mancano pungoli e sollecitazioni verso i centri decisionali, ma sempre in un rapporto di correttezza e lealtà. Un percorso apprezzato - spiega Cartello Sociale -  dalla rappresentante del Governo che subito è entrata in sintonia con lo spirito costruttivo dei protagonisti seduti al tavolo virtuale che ha come obiettivo il miglioramento delle condizioni di vita di una provincia che in passato è stata troppo trascurata. In particolare, con riferimento alle opere vicine alla conclusione dei lavori è emerso quanto segue: Rimozione della deviazione al km 14 della SS640 – entro fine maggio; Rotatoria Caltabellotta al km 134 della SS115 – entro fine maggio; Ponte Petrusa SS122 – entro metà luglio; Galleria Spinasanta – entro fine luglio. Si tratta di orizzonti temporali molto meditati e fissati in base ad elementi concreti che consentono di rendere attendibili le previsioni". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento