menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prefetto Cocciufa

Il prefetto Cocciufa

Disabili picchiati, il prefetto: "Intolleranza tema troppo presente nella nostra comunità"

"I carabinieri hanno fatto un lavoro eccezionale - ha commentato -, in un contesto difficile e sono riusciti ad assicurare alla giustizia gli autori di comportamenti spregevoli"

"I carabinieri hanno fatto un lavoro eccezionale, in un contesto difficile e sono riusciti ad assicurare alla giustizia gli autori di comportamenti spregevoli. Alla vigilia della giornata della Shoah, fatti come quelli verificatisi a Licata ci ricordano che l'intolleranza, la mancanza di rispetto nei confronti del diverso sono ancora attuali e purtroppo presenti nella nostra comunità".

Lo ha detto il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa commentando l'indagine di Procura e carabinieri che ha portato all'esecuzione di tre fermi di indiziato di delitto degli autori di torture contro disabili e soggetti deboli.

Torturati per strada sotto lo sguardo dei passanti: i retroscena dell'inchiesta

"E' stato un lavoro egregio, ma anche complesso - ha aggiunto il prefetto di Agrigento - perché dai video si vedevano le violenze, ma non gli autori. Con questa operazione è stata tagliata alla radice l'erba malefica della prevaricazione del più forte. Anche questo lavoro dei carabinieri - ha concluso il prefetto Cocciufa - conferma l'attenzione delle forze dell'ordine e la presenza dello Stato in un territorio veramente difficile anche per questo genere di fenomeni che sono inaccettabili".

La banda che torturava i disabili per strada: ecco le immagini diffuse sui social

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento