rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca San Leone

Potatura degli oleandri in corso a San Leone, il movimento Mani libere: “Periodo sbagliato perché siamo in piena fioritura”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Quando potare gli oleandri? Il periodo più indicato è dopo la fioritura, quindi a fine estate o all'inizio dell'autunno. Nel caso il clima lo consenta, la potatura oleandro può anche slittare fino a febbraio. In ogni caso, dopo il periodo di fioritura ma tassativamente prima della nuova gemmazione, bisogna andare ad eliminare i rami deboli e a tagliere di un terzo quelli sfioriti. In questa maniera si renderà più rigogliosa la fioritura successiva. Bisogna evitare di potare l’oleandro in primavera, dal momento che diventa difficile riconoscere gli steli improduttivi da quelli produttivi. L’oleandro fiorisce sui rami dell’anno, di conseguenza vanno tagliati solo quelli dell’anno precedente. Ecco perché conviene effettuare la potatura oleandro in autunno o a fine estate: i germogli dell’anno in questo periodo si individuano molto più facilmente e si possono quindi preservare dai tagli più agevolmente.

Basta una breve ricerca su internet per rendersi conto che si stanno mutilando e portando in sofferenza delle bellissime piante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potatura degli oleandri in corso a San Leone, il movimento Mani libere: “Periodo sbagliato perché siamo in piena fioritura”

AgrigentoNotizie è in caricamento