Posteggiatori abusivi tengono in "ostaggio" San Leone, scatta il blitz

I poliziotti hanno bloccato quattro giovani che sono stati sanzionati e denunciati alla Procura. A loro carico è scattato un ordine allontanamento per 48 ore da piazzale Caratozzolo

Da piazza Aldo Moro, sotto il palazzo della Prefettura e quindi nel cuore di Agrigento, a piazzale Caratozzolo: nel rione balneare di San Leone. Maxi blitz, nella notte fra giovedì e ieri, da parte della polizia di Stato, all’ingresso del quartiere di San Leone. I poliziotti della sezione “Volanti” – coordinati dal commissario capo Francesco Sammartino – hanno prima cinturato l’intero piazzale Caratozzolo e poi sono entrati in azione.

C’è stato, inevitabilmente, il fuggi fuggi di extracomunitari che svolgono la “professione” di parcheggiatori abusivi. Gli agenti sono però riusciti ad acciuffarli tutti: si tratta di quattro giovani – dai 25 ai 30 anni – tunisini, presenti regolarmente sul territorio italiano. I migranti sono stati sorpresi mentre chiedevano l’obolo agli automobilisti, alcuni dei quali lasciavano cadere nelle loro mani una moneta senza neanche batter ciglio: effetto della pura rassegnazione, mentre altri protestavano – e anche a gran voce – opponendosi al pagamento del “pizzo” da parcheggio.

I quattro tunisini bloccati sono stati tutti sanzionati. Si tratta di una multa – elevata per il mancato rispetto del codice della strada – di poco meno di mille euro. Gli è stato notificato l’ordine di allontanamento da piazzale Caratozzolo per le prossime 48 ore e sono stati anche, tutti, denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento perché trovati senza documenti di riconoscimento al seguito. Sono risultati essere, sulla base dei nominativi indicati, regolari sul territorio nazionale, ma non avevano alcun documento. Come procedura prescrive, a tutti è stato sequestrato l’incasso della serata “lavorativa”: i poliziotti della sezione “Volanti” hanno prelevato – dalle loro stesse mani – monete da 50 centesimi e da 2 euro. Il totale della somma sequestrata è stato di circa 100 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento