Allarme rapina alla Posta, intervento fulmineo dei poliziotti ... non c'era però nessuno

Gli agenti delle Volanti sono accorsi in maniera tempestiva. S'è trattato però, per fortuna, solo di un falso allarme

Scatta l'allarme rapina agli uffici postali di piazzale Ugo La Malfa. La polizia - gli agenti della sezione Volanti della Questura, in particolar modo, - accorre. E lo fa in maniera fulminea. Per fortuna, però, s'è trattato soltanto di un falso allarme. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Certo se dei criminali ci fossero stati, all'interno dell'ufficio postale, non avrebbero avuto neanche il tempo di tentare la fuga: visto la "risposta" immediata dei poliziotti della sezione Volanti. Però, non c'era nessuno: solo, appunto, un falso allarme.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento