rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Dittatura green pass? Il rabbino di Roma: “Paragone decisamente improprio”

Il rappresentante della comunità ebraica si schiera con la scienza e condanna chi associa le restrizioni anti Covid alle imposizioni naziste o fasciste

“La gran parte della comunità ebraica è schierata con le autorità sanitarie di cui condivide le politiche che sono dettate da impostazioni scientifiche. Ogni paragone che possa essere fatto con altre situazioni è decisamente improprio”. Così, ai microfoni di AgrigentoNotizie, il rabbino capo di Roma Riccardo Shemuel Di Segni parla degli ipotetici parallelismi fra restrizioni anti Covid e regimi dittatoriali avanzati dai movimenti “No Green pass”. Il presidente della comunità ebraica era presente ad Agrigento per ritirare il premio Telamone.

Assegnate al museo le statuette del premio Telamone, Cilona: ”Doveroso riconoscimento per le eccellenze siciliane”

Video popolari

Dittatura green pass? Il rabbino di Roma: “Paragone decisamente improprio”

AgrigentoNotizie è in caricamento