Porto Palo di Menfi, dopo il sequestro i sub rimuovono tutti i corpi "morti"

A fine giugno erano state bloccate anche ottantina di imbarcazioni da diporto, con i propri corpi morti, ormeggiate illecitamente

I sub della Guardia costiera sono entrati in azione questa mattina, alle 9 circa. Lentamente - con tutte le cautele del caso - hanno proceduto alla bonifica del porto di Porto Palo di Menfi. Tutti i corpi "morti" sono stati rimossi. 

LA VIDEO INTERVISTA. Il comandante del Circomare: "Restituita sicurezza alla navigazione"

"Occupazione abusiva di demanio marittimo", sequestrata banchina e 80 barche

Era la fine dello scorso giugno quando la Guardia costiera e i carabinieri di Sciacca eseguivano il decreto di sequestro preventivo - emesso dal tribunale di Sciacca su richiesta della Procura - dell'intero tratto della banchina di Ponente del porto di Porto Palo di Menfi, esteso per 330 metri circa. Il provvedimento, allora, interessò anche lo specchio acqueo antistante e una ottantina di imbarcazioni da diporto, con i propri corpi morti, del peso complessivo di circa diciotto tonnellate, ormeggiate illecitamente. I reati contestati furono: invasione arbitraria ai fini dell'occupazione di uno spazio di demanio marittimo, occupazione abusiva di demanio. L'attività investigativa ha permesso d'appurare che nessuna persona è intestataria dell'autorizzazione/concessione rilasciata dall'assessorato regionale Territorio e Ambiente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL VIDEO. Sequestrata la banchina di Porto Palo e 80 barche, ecco le immagini

Piano, piano tutti i proprietari delle barche sono stati identificati e hanno rimosso la propria unità da diporto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento