Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Per il piccino non è stato necessario neanche il trasferimento al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento

(foto ARCHIVIO)

I bagnini dello stabilimento Baia del Caos - Marco e Giovanni Taormina e Marco Giglione - hanno salvato un bambino di 12 anni, di origine tunisine ma residente a Porto Empedocle, che ha rischiato di annegare. Erano le ore 17 circa di mercoledì - stando a quanto riporta il quotidiano La Sicilia - quando i baywatch sono entrati in azione: nei pressi degli scogli si era creato un piccolo vortice che aveva risucchiato il bimbo. Giovanni Taormina è stato anche scaraventato contro gli scogli. 

Alla fine, però, per fortuna, il salvataggio è riusciuto e per il piccino non è stato necessario neanche il trasferimento al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

  • I documenti obbligatori da tenere in auto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento