Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Per il piccino non è stato necessario neanche il trasferimento al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento

(foto ARCHIVIO)

I bagnini dello stabilimento Baia del Caos - Marco e Giovanni Taormina e Marco Giglione - hanno salvato un bambino di 12 anni, di origine tunisine ma residente a Porto Empedocle, che ha rischiato di annegare. Erano le ore 17 circa di mercoledì - stando a quanto riporta il quotidiano La Sicilia - quando i baywatch sono entrati in azione: nei pressi degli scogli si era creato un piccolo vortice che aveva risucchiato il bimbo. Giovanni Taormina è stato anche scaraventato contro gli scogli. 

Alla fine, però, per fortuna, il salvataggio è riusciuto e per il piccino non è stato necessario neanche il trasferimento al pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Col passato ho chiuso e studio per diplomarmi", ex braccio destro del boss chiede di tornare libero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento