rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

"Violentò l'ex compagna", madre e figlia in aula hanno ricostruito i fatti

Il trentenne, che si trova ai domiciliari, venne arrestato lo scorso 2 giugno

Udienza a porte chiuse, durante la quale hanno deposto due donne: madre e figlia, al tribunale di Agrigento. A distanza di alcuni mesi dall'arresto del trentenne, che si trova ai domiciliari, davanti al collegio presieduto dal giudice Luisa Turco con a latere Giuseppe Miceli e Antonio Genna, le due donne - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - hanno ricostruito quanto venne quella sera. L'uomo - assistito dall'avvocato Giuseppina Piazza - è accusato di violenza sessuale in danno della sua ex compagna. La donna è invece rappresentata dall'avvocato Daniela Posante. 

Il trentenne, F. G., venne arrestato lo scorso 2 giugno, poco dopo la brutale aggressione nei confronti dell'ex compagna. La prossima udienza è stata fissata per il 26 febbraio.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Violentò l'ex compagna", madre e figlia in aula hanno ricostruito i fatti

AgrigentoNotizie è in caricamento