Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Spaccio di droga", due misure cautelari a Porto Empedocle

Alla fine dello scorso luglio, il tribunale del Riesame, accogliendo il ricorso presentato dal pm Antonella Pandolfi, ha ribaltato il provvedimento del gip che aveva rigettato la richiesta di emissione di ordinanze di custodia cautelare

Il commissariato di polizia di Porto Empedocle

Due misure cautelari sono state notificate dai poliziotti del commissariato "Frontiera" di Porto Empedocle ad altrettante persone rimaste coinvolte, con accuse diverse, in una inchiesta sullo spaccio di droga. Una terza persona è risultata essere irreperibile da mesi ed è stato dichiarato lo stato di irreperibilità. 

I destinatari delle due misure cautelari sono: l'agrigentino Antonio Sorce, 21 anni, per il quale è stato disposto l'obbligo di dimora o ad Agrigento o a Porto Empedocle e l'empedoclino Luigi Pulsiano, 22 anni, per il quale è stato disposto l'obbligo di presentazione alla Pg. 

Alla fine dello scorso luglio, i giudici del tribunale del Riesame di Palermo, accogliendo il ricorso presentato dal sostituto procuratore di Agrigento Antonella Pandolfi, hanno ribaltato il provvedimento del giudice per le indagini preliminari Alfonso Malato che aveva rigettato la richiesta di emissione di ordinanze di custodia cautelare. Richiesta avanzata per 19 empedoclini accusati - a vario titolo e con posizioni differenziate - delle ipotesi di reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nelle ultime ore, i poliziotti del "Frontiera", coordinati dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, hanno notificato i due provvedimenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spaccio di droga", due misure cautelari a Porto Empedocle

AgrigentoNotizie è in caricamento