Arriva il bel tempo ed esplode la stagione degli incendi: canneti a fuoco

A preoccupare, anche a causa del vento di Scirocco, sono state le fiamme sviluppatesi in contrada Ciuccafa a Porto Empedocle e della zona della Foce a Siculiana Marina

Arriva il bel tempo, il sole caldo, ed esplode la stagione degli incendi. Roghi di sterpaglie e di canneti che, nella giornata di ieri, hanno fatto alzare, ad Agrigento e in tutta la provincia, alte colonne di fumo nero. Ad accorrere da un capo all’altro, raccogliendo le varie richieste che si sono susseguite per l’intera giornata, sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Villaseta e i colleghi dei vari distaccamenti.

Una decina gli interventi effettuati dalle squadre che – ad un certo punto della mattinata – erano praticamente tutte fuori, al lavoro, per fronteggiare i roghi ed evitare danni. A preoccupare, a metà mattinata, anche a causa del vento di Scirocco, sono state le fiamme sviluppatesi ai canneti di contrada Ciuccafa a Porto Empedocle e della zona della Foce a Siculiana Marina.  

Ma le richieste d’aiuto – ieri – continuavano a ripetersi al “Nue”. Di fatto, i pompieri hanno cominciato ad arrancare dietro sempre i più numerosi "Sos".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento