menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale "San Giovanni di Dio"

L'ospedale "San Giovanni di Dio"

Scoppia un petardo, bambino di 9 anni rischia di perdere una mano

La deflagrazione gli ha già fatto perdere un dito. Il piccolo è stato trasferito all'ospedale "Civico" di Palermo dove i medici lo sottoporranno ad un delicato intervento chirurgico

Un bambino di 9 anni rischia di perdere la mano sinistra dopo l'esplosione di un petardo. E' accaduto, nel pomeriggio, in via Firenze, nel quartiere di Piano Lanterna, a Porto Empedocle.

Il piccolo, subito soccorso, è stato portato, con un'autoambulanza del 118, all'ospedale "San Giovanni di Dio" da dove, constatata la gravità delle ferite riportate, è stato trasferito al Civico di Palermo dove i medici sono già pronti, in sala operatoria, per sottoporlo ad un delicato intervento chirurgico.

LEGGI ANCHE: Due feriti lievi ed un portone danneggiato 

Non è ancora chiaro cosa sia accaduto a Porto Empedocle. Non è chiaro se il piccolo abbia trovato e raccolto, praticamente per caso, un petardo che gli è scoppiato in mano o se, invece, verosimilmente assieme ad altri amichetti, stesse giocando con i mortaretti. Di fatto, però, c'è stata una deflagrazione che gli ha già fatto perdere un dito.

I medici dell'ospedale "Civico" di Palermo faranno tutto il possibile per salvare l'arto al piccolo empedoclino. Sull'accaduto hanno già avviato le indagini i carabinieri.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento