L'incidente di Porto Empedocle: arrestato l'automobilista e trasferito a Palermo il ferito

Il motociclista 51enne, dopo essere finito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio", è stato spostato a "Villa Sofia": ha riportato fratture, anche vertebrali, e un trauma ad un polmone. Il 54enne è stato indagato per omissione di soccorso e lesioni personali gravi

La motocicletta coinvolta nell'incidente stradale

E' stato arrestato l'automobilista empedoclino di 54 anni che, nella notte fra domenica e ieri, dopo aver avuto un incidente stradale con la motocicletta, condotta da un cinquantunenne, s'è repentinamente allontanato senza prestare i necessari soccorsi. L’arresto dei poliziotti del commissariato "Frontiera" è stato già convalidato e il magistrato ha disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre giorni alla settimana per l’indagato. Il 54enne è stato accusato di omissione di soccorso e lesioni personali gravi. 

Auto si allontana dopo l'incidente: motociclista in prognosi riservata, rintracciato l'automobilista

Il motociclista empedoclino, dopo essere finito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento dove i medici si sono riservati la prognosi, è stato trasferito all'ospedale "Villa Sofia" di Palermo. L'uomo non dovrebbe essere in pericolo di vita, ma è gravemente ferito: ha riportato diverse fratture, anche alle costole, lesioni vertebrali ed ha un trauma ad un polmone. L'azienda ospedaliera di Agrigento ha ritenuto pertanto opportuno trasferirlo in una struttura meglio attrezzata. Anche a “Villa Sofia” i medici hanno mantenuto riservata la prognosi.

L'incidente stradale, fra l'utilitaria e la moto condotta dal 51enne, si è verificato lungo la strada per i lidi di Porto Empedocle. Il conducente dell'auto, anziché fermarsi per prestare i soccorsi, si è dileguato. Un allontanamento che però non è durato molto visto che i poliziotti del commissariato "Frontiera" sono riusciti ben presto a rintracciarlo e a bloccarlo, facendo appunto scattare – per le ipotesi di reato di omissione di soccorso e lesioni personali gravi - l'arresto. Quanto è accaduto nella serata di sabato, a Porto Empedocle, è il secondo caso in neanche 10 giorni. Nei giorni successivi al Ferragosto, in viale Della Vittoria, una Fiat Punto ha investito un bambino di 10 anni. La donna anziché fermarsi e aiutare, chiamando i soccorsi, quel giorno, si allontanò immediatamente dal luogo dell'incidente. Poi però, la trentunenne s'è presentata alla stazione dei carabinieri e ha ammesso le sue responsabilità. La donna - che guidava senza aver mai conseguito la patente - venne denunciata alla Procura anche per omissione di soccorso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Investe bimbo di 10 anni e scappa: "pirata" della strada si consegna ai carabinieri: denunciata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento