Sciopero dei netturbini: città invasa dai rifiuti e incertezza sulla raccolta di domani

L'astensione è stata autorizzata soltanto per la giornata di oggi, ma non è ancora chiaro cosa decideranno nelle prossime ore gli operatori ecologici che sono ormai stremati da tanti mesi senza stipendio

Due ore di assemblea sabato scorso, un giorno di sciopero oggi, e già Porto Empedocle si ritrova invasa dai rifiuti. I cittadini infatti, pur essendo a conoscenza dello sciopero degli operatori ecologici impegnati in una complicata vertenza per i ritardi nei loro stipendi, non hanno tenuto in casa l'umido e il secco residuo nelle due diverse zone del paese doveva essere raccolto oggi. A questo si aggiunge quello che è rimasto per strada da sabato scorso quando l'umido, carta e cartone non sono stati raccolti completamente per via delle due ore di assemblea dei lavoratori.

LA VIDEO INTERVISTA. La storia di Rosalba Filippazzo: "Chiudo il mio locale per inciviltà"

Per domani, infine, c'è incertezza perchè anche se lo sciopero era stato proclamato ed autorizzato solo per la giornata di oggi non si sa domani cosa decideranno gli operatori ecologici stremati da tanti mesi senza stipendio. Il motivo è sempre legato ai ritardi con cui il Comune di Porto Empedocle paga le imprese della Realmarina che, di conseguenza, non sono più nelle condizioni di avere liquidità sufficiente per saldare gli stipendi arretrati agli operai. Al momento, i netturbini devono percepire gli stipendi di marzo, aprile e maggio del 2017, novembre e tredicesima del 2018 e gennaio 2019. 

Netturbini senza stipendio, raccolta dei rifiuti a singhiozzo 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento