menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di piazza Raffaello (foto Google Maps)

Una veduta di piazza Raffaello (foto Google Maps)

La maxi rissa di Porto Empedocle, 4 arresti e 6 feriti: lesioni anche per i poliziotti

Ai domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida, sono stati posti due venticinquenni, un quarantenne e un cinquantenne

Quattro empedoclini sono stati arrestati, dai poliziotti del commissariato "Frontiera", per rissa aggravata in concorso e lesioni aggravate. Si tratta dei quattro - due venticinquenni, un quarantenne e un cinquantenne - che nella tarda serata di ieri, in piazza Raffaello, in contrada Vincenzella, si sarebbero resi protagonisti di una maxi rissa. 

Scoppia una rissa a Vincenzella, almeno 5 i coinvolti: richiesto l'intervento del 118

I poliziotti del commissariato "Frontiera" sono intervenuti in maniera fulminea, non appena hanno raccolto la segnalazione del tafferuglio. Quando gli agenti sono giunti sul posto hanno trovato - in piazza - un grosso numero di persone. Verosimilmente alcuni degli esagitati coinvolti nella rissa potrebbero essersi dileguati alla vista della Volante. Senza non poche difficoltà, e rimanendo feriti visto che sono stati presi anche a morsi, i due agenti sono riusciti a sedare la colluttazione prima e il tafferuglio dopo. Sia i quattro empedoclini coinvolti nella rissa, e bloccati dagli agenti, che gli stessi poliziotti sono rimasti feriti. Gli agenti hanno riportato escoriazioni e lesioni guaribili in circa 20 giorni. Grosso modo stesse ferite, e stessa prognosi, per i presunti esagitati, tutti sottoposti ad accertamenti medici e alle necessarie medicazioni.

Per i quattro, portati poi in commissariato, è scattato l'arresto in flagranza di reato. Le ipotesi contestate sono appunto rissa aggravata in concorso e lesioni personali aggravate visto che sono state provocate a due poliziotti. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, i quattro empedoclini - in attesa dell'udienza di convalida - sono stati posti agli arresti domiciliari.

Perché, nella tarda serata di ieri, sia divampata la rissa non è risultato essere chiaro. Gli investigatori parlano infatti di "futili motivi". Forse un alterco o incompressioni pregresse che, all'improvviso, hanno fatto esplodere il caos.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento