Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Scoppia la rissa e utilizzano i mattoni trovati per strada come "armi", 3 arresti e una denuncia

Soltanto il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato il peggio: tutti - compreso la donna e il sedicenne - sono rimasti leggermente contusi, ma nulla di grave

(foto archivio)

Hanno utilizzato quasi come se fossero delle “armi”, naturalmente improprie, dei mattoni. Oltre a calci, pugni e sberle, i quattro coinvolti nella maxi rissa – scoppiata nella serata di venerdì in via Dello Sport a Porto Empedocle – si sono scagliati contro dei mattoni che hanno trovato per strada, sul luogo del tafferuglio. Tre – fra cui una donna – sono stati arrestati; un sedicenne è stato invece denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo. Ad intervenire in via Dello Sport – riportando la calma, evitando gravi conseguenze e procedendo ad arresti e denuncia - sono stati i carabinieri della stazione di Porto Empedocle, coordinati dal comando compagnia di Agrigento.

Per quale motivo sia divampato il tafferuglio non è risultato essere chiaro ai militari dell’Arma. Di certo, la priorità – nell’intervento – è stata data ad evitare che qualcuno si facesse seriamente male, riportando dunque la calma, e chiarendo poi le posizioni dei coinvolti. A “scontrarsi”: un trentatreenne e la compagna trentunenne con un quarantaquattrenne e il figlio sedicenne, tutti di Porto Empedocle. I quattro – stando a quanto è stato accertato dai carabinieri e ieri, ufficialmente, ricostruito – si sono picchiati selvaggiamente. Soltanto il tempestivo intervento dei militari ha, appunto, evitato il peggio: tutti sono rimasti leggermente contusi, ma nulla di grave. Hanno infatti rifiutato d’essere accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento per essere controllati dai medici. I tre adulti sono stati arrestati, in flagranza di reato, per rissa aggravata; mentre il minorenne è stato deferito.

I tre arrestati, su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta, sono stati posti, in primissima battuta, ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la rissa e utilizzano i mattoni trovati per strada come "armi", 3 arresti e una denuncia

AgrigentoNotizie è in caricamento