Rifiuti, il servizio è "insostenibile" per le casse del Comune

Gli esiti del lavoro condotto dalla commissione d'inchiesta del Consiglio comunale di Porto Empedocle gettano pesanti ombre sul funzionamento del sistema di igiene ambientale

Rifiuti a Porto Empedocle in questi giorni

Servizio troppo costoso anche, se non soprattutto, per il bassissimo livello di riscossione della tassa registrato nel comune marinaro, ma, anche, un'attività svolta praticamente in assenza di verfiche puntuali. Sono queste alcune delle conclusioni a cui è arrivato il lavoro della commissione speciale d'indagine del Consiglio comunale di Porto Empedocle dedicata appunto alla verifica della sostenibilità economica del servizio. Un equilibrio che i consiglieri Sanfilippo, Puccio, Cortelli, Todaro, Scimè e Termini hanno riscontrato non esserci, anche se si tratta in realtà di un risultato al qualee sono arrivati gli uffici e la stessa amministrazione comunale.

L'annuncio del sindaco sui social: un avvocato per "tutelare la città"

Quindi alla fine la conclusione a cui si è arrivati è che il servizio di igiene ambientale “per la sua entità pecuniaria risulta non sostenibile per le
casse comunali”. Ma non solo. Secondo i consiglieri “il controllo sull’andamento operativo del progetto appare inesistente” e “molti servizi all’interno del progetto sono carenti o addirittura non effettuati”.

Le strade sono ancora invase dai rifiuti, ci vorranno alcuni giorni per tornare alla normalità

Per verificare l'eventuale esistenza di un margine per la risoluzione del contratto oppure per la semplice rimodulazione dello stesso il Comune ha annunciato la volontà di rivolgersi ad un legale esterno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Il ruolo dei pentiti nell'inchiesta "Oro bianco", Quaranta e Cacciatore: "Ecco le famiglieddre"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento