Presi con 7 quintali di rame rubato, chiesta condanna di due empedoclini

Gli imputati sono stati arrestati dopo una perquisizione in casa di uno di loro

Giuseppe Angarussa

Due anni e quattro mesi di reclusione per l’accusa di ricettazione. Sono stati chiesti dal pubblico ministero Gloria Andreoli nei confronti di Giuseppe Angarussa, 34 anni, di Porto Empedocle e Roberto D’Amico, 29 anni, di Cattolica Eraclea, arrestati il 26 ottobre dell’anno scorso per ricettazione dopo che nell’abitazione di uno di loro erano stati trovati quasi sette quintali di rame rubato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pena proposta nei confronti dei due imputati (difesi dagli avvocati Davide Casà e Davide Santamaria) è ridotta di un terzo per effetto del rito abbreviato. Il 9 ottobre sarà emessa la sentenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Da Covid-free a incubo contagi, 6 gli ammalati: tutti tornati da Malta, Romania, Belgio e Lombardia

  • Torna da Malta e risulta positivo al Covid: nuovo contagio a Porto Empedocle

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento