Revocata l'ordinanza: non esiste più la "spiaggetta" per cani

Cinque anni dopo la sua istituzione, l'area prevista per gli animali e i loro padroni - novità assoluta che faceva arrivare bagnanti anche da fuori provincia - è stata cancellata

Un momento dell'inaugurazione della spiaggia per cani

C'era una volta la spiaggia dove l'accesso era consentito anche ai cani. C'era, appunto. Perchè da ieri non esiste più. La Capitaneria di porto di Porto Empedocle, di concerto col Comune, l'ha smantellata. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. A revocare l'ordinanza è stato il comandante della Guardia costiera, il capitano di fregata Gennaro Fusco. I mancati interventi di manutenzione non hanno consentito - riporta il quotidiano catanese - quest'anno il rinnovo dell'ordinanza, rendendo indispensabile la rimozione della rete metallica. Rete mediana di delimitazione voluta "per suddividere tale area dalla porzione di Levante riservata esclusivamente ai bagnanti” – era stato scritto nell'ordinanza istitutiva della spiaggia per canii dall'allora comandante della Capitaneria: il capitano di fregata Filippo Maria Parisi.

Venne inaugurata, in maniera sperimentale, il 13 luglio del 2015. A Porto Empedocle, fra il molo di Ponente del porto e la centrale termoelettrica dell’Enel, sulla cosiddetta “Spiaggetta”, fino ad ieri era consentito l’accesso ai cani. La "spiaggetta" per cani faceva arrivare a Porto Empedocle anche bagnanti da fuori provincia: quanti volevano appunto andare al mare e non lasciare il proprio cucciolo da solo in casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento